dal lunedì al venerdì
08.30-19.30
Sabato: 09.00-13.00

News

Triplicate in 40 anni le diagnosi di celiachia

200mila gli italiani che hanno trovato una cura.

Triplicate in 40 anni le diagnosi di celiachia200mila gli italiani che hanno trovato una curaTriplicate in 40 anni le diagnosi di celiachiaRoma, 14 apr. (askanews) – Da malattia rara a malattia cronica: quarant’anni fa la celiachia era sconosciuta, potevano passare molti anni prima di arrivare alla diagnosi e veniva riconosciuto appena un caso su mille. Ora le diagnosi sono triplicate, si identifica un caso ogni 286 e in questi quattro decenni 200.000 italiani hanno potuto dare un nome a dolori quotidiani, diarrea, emicrania, infertilità trovando finalmente una cura per la loro malattia grazie al contributo di AIC. È pensando a tutte le vite negate dalle diagnosi mancate che l’Associazione Italiana Celiachia (AIC) celebra oggi il suo quarantesimo compleanno, con una cerimonia a Roma e l’Assemblea Nazionale annuale in cui si affronteranno le sfide ancora aperte. Perché se è vero che tanti hanno potuto conoscere e affrontare il loro problema grazie alla diagnosi di celiachia, il divario fra i pazienti diagnosticati e i celiaci attesi è ancora troppo ampio: sono circa 400.000 gli intolleranti al glutine che ancora non lo sanno, ‘pazienti camaleonte’ che hanno spesso sintomi insoliti e vanno però individuati per poter migliorare la qualità della loro vita. “Negli ultimi quarant’anni le storie dei celiaci sono per fortuna molto cambiate. Quattro decenni fa erano storie di persone che lottavano per anni con sintomi che nessuno sapeva riconoscere: bambini che non crescevano, donne che non riuscivano ad avere figli senza un perché, persone in costante lotta con il sottopeso, i dolori addominali, la diarrea- spiega Giuseppe Di Fabio, Presidente AIC – Nel 1979 il paziente celiaco era una rarità, da un caso ogni 1000 individuato si è passati a uno ogni 286, oggi, i pazienti con i sintomi classici vengono riconosciuti molto velocemente, nei bambini a volte si pone la diagnosi anche prima di un anno di vita. Ciò significa poter vivere in modo normale e senza disturbi con la dieta di esclusione, sempre più agevole grazie anche al continuo lavoro di sensibilizzazione di AIC che ha consentito di ampliare moltissimo la quantità di prodotti senza glutine, presenti non più solo in farmacia ma in abbondanza in tutti i supermercati e nei negozi specializzati e di potersi recare in moltissimi ristoranti senza alcuna paura”. Tuttavia non mancano le ombre. Nonostante l’impegno di AIC sia sempre stato alto, senza mai abbassare la guardia, la diagnosi non è ancora un nodo risolto e solo il 30% dei pazienti risulta diagnosticato rispetto a una popolazione attesa di 600.000 celiaci.


Fonte: askanews.it

Torna alle News

Ribes, perilla, camomilla: rimedi naturali contro allergie primavera

Le piante consigliate dalla naturopata L’arrivo della bella stagione molto spesso fa rima con allergia. E tra pollini e fioriture, sono tantissimi i sintomi fastidiosi che impediscono di godersi la primavera: naso chiuso, starnuti frequenti, prurito alla bocca, agli occhi e al naso, ma anche ...

Mangiare con gusto anche col diabete con le ricette di Heinz Beck

Un libro per un'alimentazione corretta dall'alta cucina a casa propria Roma, 7 mar. (askanews) – Stop al luogo comune della dieta povera e triste per i pazienti con diabete. Arriva il libro con le ricette curate dal famoso chef pluristellato Heinz Beck che offre sapori, gusto e tanto colore p...

Urologi Siu: ecco i dieci “pit-stop” salva salute per l’uomo

Si accendono i motori della prevenzione Roma, 19 mar. (askanews) – Semaforo rosso per i maschi italiani, mai schierati in pole position quando si tratta di fare prevenzione, invece prima sosta obbligata per vincere in salute. Così, per la seconda edizione della campagna “Papà ...

Epatologi: corretto stile vita fondamentale per buona salute fegato

Nutrizione sana è primo strumento prevenzione Un corretto stile di vita è fondamentale per la buona salute del fegato. Parola di Aisf-Associazione Italiana per lo Studio del Fegato, che sottolinea come il fegato resti lo specchio della salute del corpo, in quanto è la centrale metabolica dell&rs...

Ictus: attenzione ai primi segnali

Tempestività determinantePoliclinico Tor Vergata aderisce a Stroke Action Plan for Europe Asimmetria del volto, sensazione di debolezza a un braccio o una gamba, difficoltà di linguaggio, perdita di equilibrio o coordinazione, sono alcuni dei segnali da non sottovalutare e che indicano un’i...

Prossimi appuntamenti

App della Farmacia

Disponibile su Google Play Disponibile su App Store Disponibile su Windows Store

Seguici su Facebook

Trova la farmacia di turno

Cerca

Iscriviti alla newsletter

*Informativa Privacy

Informativa Privacy

In ottemperanza all'art. 13 del D. Lgs. 196/2003 (di seguito Codice Privacy), La informiamo che la FARMACIA BALBONI S.A.S. DEL DOTT. RENZO BALBONI (di seguito identificata col termine "Farmacia"), proprietaria del Sito internet http://www.farmaciabalboni.it (di seguito "Sito"), raccoglie i Suoi dati personali al fine di fornire risposte a domande o richieste specifiche da parte Sua. La Farmacia raccoglie i Suoi dati personali (indirizzo email, nominativo e telefono), forniti con la presente registrazione, con modalità automatizzate e telematiche anche mediante le strutture informatiche della Fulcri srl di Cologno Monzese. Il conferimento dei dati è obbligatorio per i campi indicati con un asterisco (*), in caso di mancato conferimento di tali dati la Farmacia non potrà fornire risposta al quesito proposto. Lei potrà sempre esercitare i diritti di cui all'articolo 7 del D.LGS. n. 196/03, fra cui il diritto di accedere gratuitamente ai dati, di ottenerne l'aggiornamento o la cancellazione per violazione di legge, di opporsi al trattamento dei Suoi dati per finalità di informazione commerciale o pubblicitaria, scrivendo all'indirizzo info@farmaciabalboni.it. I Suoi dati personali raccolti con la presente registrazione potranno essere trattati solo da incaricati del trattamento della Farmacia. Potranno venirne a conoscenza anche i manutentori dei sistemi informatici. I dati non saranno comunicati, se non per obblighi di legge, né diffusi. Si rimanda alla Privacy Policy pubblicata sul Sito per ulteriori informazioni inerenti alla gestione dei dati personali e l'esercizio dei propri diritti.

Acconsento*

Vieni a trovarci

Via Pezzotti, 61, 20141 Milano MI

Chiamaci

Tel. 02 8462113 / Tel. 02 89506710

Scrivici

info@farmaciabalboni.it

Prenota via Whatsapp

335.6868698

FARMACIA BALBONI S.A.S. DEL DOTT. RENZO BALBONI - Via Pezzotti, 61, 20141 Milano MI - P. Iva: 10581280962

Privacy Policy | Webdesign Fulcri Srl